Christopher Lee nel ruolo di Gandalf

Sulla lavorazione e il backstage della trilogia de “Il Signore degli Anelli” ci sono probabilmente migliaia tra storielle, aneddoti, curiosità e leggende metopolitane, venute a galla da una parte grazie all’enorme successo riscosso e, dall’altra, per aumentare ancora di più questa aura leggendaria intorno ai tre film.

Una delle mie curosità preferite è quella su Christopher Lee per il ruolo di Gandalf. L’attore infatti, grande fan del romanzo di Tolkien fin dall’uscita negli anni Cinquanta, si propose alla produzione per il ruolo del mago. Quando gli arrivò la sceneggiatura e lo storyboard, Lee si rese conto che Gandalf era coinvolto in troppe scene d’azione per poter reggere il ruolo alla sua età. Per cui comunicò a malincuore la sua rinuncia ad interpretare il personaggio, e gli venne risposto che effettivamente la sua decisione toglieva il casting da un bell’imbarazzo perché nessuno in verità era disposto ad affidargli il ruolo, in quanto la sua carriera era costellata di personaggi negativi. “E poi, signor Lee, lei è stato uno dei più iconici Dracula del cinema…”

Qundi gli chiesero qualcosa tipo: “ma piuttosto non le piacerebbe interpretare Saruman?”

Il signore degli anelli, Gandalf, Saruman, Peter Jackson, Christopher Lee, Ian McKellen, backstage, 2 Qualunque, Radio Godot, Cinemautografo, Emanuele Conti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...