Andrea

Classe 1977, 41 di pedi un po’ abbondante, costantemente affamato.

profilo

Lavoro come un matto… corro, conosco gente, collego, apro, scrivo, penso, gioco con i pony, ossessiono Luca, lavo, do buca a qualcuno, amo tutto o quasi e anche quello che non capisco, parlo (anche da solo), mi specchio per vedere le rughe, ascolto, faccio pilates, brucio la batteria del telefono, abbasso la vista e mai lo sguardo, creo, mi nascondo male, registro note vocali, stendo, stringo mani, cucino e mangio ciambelle, leggo, conto e prenoto le vacanze per Rodi, vado al parco, vedo crescere una bimba e tante idee, abbraccio sempre troppo poco, ma soprattutto sorrido, finché posso, anche di quello del quale mi pento.

Ogni tanto riposo e domani è un altro giorno.
Soldi e paura mai avuti.

 

Annunci