NICOLA PISANO

Attorno al lago Trasimeno, nel centro vitale della penisola, già dalla tarda Età del Ferro si registra la presenza degli Umbri, che popolano la valle fluviale indisturbati per circa 200 anni. Intorno al VII secolo a.C., sulle sponde occidentali del Tevere compaiono però anche gli Etruschi, che, unendo il loro insediamento a quello umbro, costituiscono il primo nucleo di Perugia. Sotto la guida del re … Continua a leggere NICOLA PISANO

E.A. Giallo Petitot

Nel XVI secolo lo Stato Pontificio estende i suoi confini fino all’Emilia Romagna e, durante il pontificato di Paolo III, una porzione di esso viene resa autonoma: nel 1545 nasce il nuovo Ducato di Parma e Piacenza, dominio di Pier Luigi Farnese, valente capitano d’armi al servizio dell’imperatore Carlo V, ma soprattutto figlio illegittimo del papa. Il dominio dei Farnese dura per oltre 2 secoli, nel corso dei quali … Continua a leggere E.A. Giallo Petitot

BENEDETTO ANTELAMI

Intorno all’ XI secolo le famiglie nobiliari più potenti si spartiscono le cariche ecclesiastiche, il potere laico e quello religioso si fondono senza limiti di ingerenza e l’integrità della curia degenera progressivamente. Concubinato dei preti, avido arricchimento delle gerarchie clericali, lotta per le investiture e simonia sono i mali più gravi, che attanagliano la chiesa cattolica almeno fino al XIII secolo. Dai centri monastici sul territorio nasce forte … Continua a leggere BENEDETTO ANTELAMI

Angelica Bonfantini

A discapito dell’ingiusta definizione di Medioevo come epoca buia e retriva, Bologna proprio in questo periodo getta le basi per la sua fisionomia moderna. Come primo passo provvede alla costituzione della rete di canali navigabili, che la collegano al mare, e successivamente registra una particolare crescita demografica dovuta all’importanza della sua Università, all’abolizione della servitù della gleba e ai commerci in aumento. Per poter accogliere … Continua a leggere Angelica Bonfantini

Venezia – Giacomo Casanova

Dopo le incessanti guerre che la coinvolgono  tra il XVI e il XVII secolo, la Serenissima si ritrova esausta e fiaccata economicamente: le battaglie contro i Turchi cominciate con la sfolgorante vittoria a Lepanto nel 1571, si concludono con la perdita dell’isola di Creta nel 1669. Solo la Pace di Carlowitz alla fine del XVII secolo (1699) registra una pallida vittoria veneziana, ma l’egemonia sull’Adriatico … Continua a leggere Venezia – Giacomo Casanova

peggy-guggenheim_venezia

Peggy Guggenheim – Venezia

Il tempo e i secoli portano via progressivamente la gloria di Venezia, che dalla fine XVIII secolo inizia a vedere compromessa la sua egemonia, ma soprattutto il suo stato di libera Repubblica: il trattato di Campoformio, con cui Napoleone la cede all’Austria ne avvia il declino. Con la forza del leone che la simboleggia, Venezia si batte fiera e finalmente nel 1848 può nuovamente proclamarsi … Continua a leggere Peggy Guggenheim – Venezia

​Igor Stravinskij – Venezia

Lambita dall’acqua in tutte le direzioni, Venezia si offre ai nostri occhi con lo stesso sfolgorante fascino con cui Venere emerge dal mare, quasi contendendole lo scettro. Il rapporto con l’Adriatico è mutevole di secolo in secolo, ma sicuramente ha determinato la nascita dei primi insediamenti di pescatori e salinatori e successivamente ha trasformato la città nella regina dei commerci.  Distesa sulle isole lagunari, Venezia … Continua a leggere ​Igor Stravinskij – Venezia

Cangrande, il Magnifico Signore e il Can Rabbioso

​Per 100 anni i signori incontrastati di Verona sono stati i Della Scala. Il loro potere fiorisce indisturbato e permette il prospero sviluppo economico e artistico della città, fino alla metà del XIV secolo, quando si trasforma in un sorta di dittatura. La casata e’ guidata ora da Cangrande II, che le cronache dell’epoca definiscono il “Can Rabbioso” per i modi rudi, accentratori e dispotici … Continua a leggere Cangrande, il Magnifico Signore e il Can Rabbioso

GIULIETTA CAPULETI -VERONA

​La città degli innamorati per eccellenza deve la sua fondazione alla prossimità con il  miglior guado sul fiume Adige, quello su cui oggi sorge il Ponte di pietra. Il nome della popolazione fondatrice non e’ del tutto accertato: Reti, Etruschi, Galli Cenomani, Arusnati e  Euganei si contendono il primato e il nome con cui la consociamo ora accresce il mistero. Dall’unione della parola etrusca usata … Continua a leggere GIULIETTA CAPULETI -VERONA

gillo-dorfles-trieste-

TRIESTE – GILLO DORFLES

Il nucleo storico di Trieste si presenta circondato da colline e promontori. All’estremità sud-est si erge il colle Servola, ricoperto di piccole querce fitte a formare una selva, come suggerisce il toponimo. Riparato dai venti che spazzano il golfo triestino, alla base del promontorio si trova un punto di approdo attivo già dal II secolo a.C., quando i Romani colonizzano l’area e vi posizionano una … Continua a leggere TRIESTE – GILLO DORFLES